LorisWave sotto l'albero
Sfrutta al meglio i software per semplificarti la vita
Iscriviti alla mailing list:

Acconsento al trattamento dati personali

Fusion


Pubblicato da in Fusion

Grafico a Torta in Fusion

GooglePlus icon
LinkedIn icon
MySpace icon
Pinterest icon
whatsapp icon

Vediamo come realizzare un grafico a torta animato, utile sia nei progetti di motion graphic sia nelle presentazioni, con l'ausilio di fusion. Utilizzeremo il mondo 3D, le espressioni e un custom control. La torta che andremo a realizzare è costituita da al massimo 8 fette, i valori delle singole fette verranno forniti in percentuale. Per maggiori spiegazioni sul uso delle espressioni e dei modificatori vi rimando al tutorial precedente.

Continua...


Pubblicato da in Fusion

Expression in Fusion

GooglePlus icon
LinkedIn icon
MySpace icon
Pinterest icon
whatsapp icon

Sono pigro e perciò cerco, dove possibile, di automatizzare i miei progetti; Fusion ha vari tool per creare link, collegamenti e automazioni per aggiungere proceduralità ai nostri progetti.

Bisogna ricordarsi che la struttura di fusion è a nodi, anche quando non si vedono. Quando per esempio andiamo ad animare un parametro qualsiasi Fusion aggiunge un nodo solto forma di modificatore, essendo dei nodi questi modificatori possono sopravvivere nel momento che cancelliamo un tool oppure si può inserire tra uno e l'altro un ulteriore modificatore.

Vediamone alcune possibilità di creare collegamenti tra i movimenti.

Continua...


Pubblicato da in Fusion

Fusion Tips 1

GooglePlus icon
LinkedIn icon
MySpace icon
Pinterest icon
whatsapp icon
Nel mondo video alcuni software e soprattutto quasi tutte le attrezzature ( mixer e simili ) quando devono calcolare immagini con trasparenza non restituiscono il risultato corretto se le immagini sono premultipled. Facciamo un po' di chiarezza.

Continua...


Pubblicato da in Fusion

Z-buffer

GooglePlus icon
LinkedIn icon
MySpace icon
Pinterest icon
whatsapp icon

In questo tutorial andremo ad an analizzare un semplice compositing di contributi 3D vedendo come sfruttare lo z-buffer, quali sono i suoi limiti e come tentare di aggirarli. Il setup della scena 3D è abbastanza semplice, due barche identiche come modello e un piano che funge da mare. Avendo a che fare con molte scene simili si è realizzato un setup abbastanza completo con onde del mare generate in automatico tramite un displace, lo stesso displace muove sulla verticale le barche e le inclina sul pith angle, il bank angle è generato in automatico in base alla direzione delle barche rispetto ad un ipotetica direzione del vento e la direzione delle barche (heading angle ) è automaticamente generato rispetto al percorso che le barche fanno.

In alcune situazioni ci siamo trovati ad avere il pozetto della barca più basso rispetto al livello del mare con un evidente problema di compenetrazione che abbiamo deciso di risolvere parzialmente alzando il livello del pozetto e parzialmente in post produzione. Questo è più o meno il risultato del render 3D dove si vede chiaramente il problema dovuto al pozetto.

Continua...


| Articoli dal 1 al 4 di 9 | Prossima pagina »