LorisWave sotto l'albero
Sfrutta al meglio i software per semplificarti la vita

Come fare il backup di Evernote

Backup del database di Evernote - Lo script definitivo

Pubblicato in Evernote
GooglePlus icon
LinkedIn icon
MySpace icon
Pinterest icon
whatsapp icon
In sintesi:

Avere una copia di sicurezza dei propri file è fondamentale, aggiungere il backup del database di Evernote è facile e può essere in alcuni casi utile. Vediamo come farlo facilmente.


Per quale motivo fare il backup di un servizio come Evernote che ha già un backup sul cloud? Ci sono principalmente due ragioni:

  1. Sul cloud non ci sono quelle note che avete inserito in un taccuino locale.
  2. Scaricare dal cloud tutto il vostro database potrebbe richiedere molto tempo e una connessione veloce.

Fare un backup del proprio disco e delle informazioni importanti è sempre una buona abitudine, aggiungere il backup anche delle note di Evernote non costa nulla ed è relativamente semplice.

Avevo già scritto di come poter fare il backup di Evernote, potete trovare una serie di post partendo dall'articolo: Evernote Windows: Backup

Alla procedura che vi avevo illustrato ho aggiunto negli anni una piccola modifica:

Salvataggio dell'intera cartella del database di Evernote.

Lo script illustrato negli articoli precedenti prevedeva l'esportazione delle note ed in caso di bisogno l'importazione delle stesse. Questo sistema presenta alcuni svantaggi: per esempio le note importate non hanno il taccuino originale assegnato; ed alcuni vantaggi: per esempio si possono esportare e reimportare solo alcuni set di note tramite la definizione di taccuini, tag o ricerca. Il salvataggio dell'intero database di Evernote permette di salvare tutta la struttura che viene in caso ripristinata completamente sopra quella esistente. Se nel primo caso è possibile recuperare alcune note buttate o "rovinate" nel secondo caso si può ripristinare una situazione funzionale più velocemente, sovrascrivendo però tutto quello che è stato fatto fino a quel momento.

Piccola nota a margine: con il profilo a pagamento di Evernote è possibile esplorare uno storico della nota e caricarne una versione precedente. Non è un vero e proprio sistema di versioni ma è un plus da valutare quando si inizia a pensare ad un abbonamento a pagamento del servizio.

Un salvataggio non preclude l'altro, perché non farli entrambi?

Per eseguire il salvataggio dell'intero database di Evernote è sufficiente aggiungere allo script la seguente stringa:

xcopy PercorsoDatabaseDiEvernote PercorsoBackupDatabaseDiEvernote /opzione1 /opzione2 /opzioneN

xcopy è un comando nato con il dos è ancora presente nella shell di windows e permette di copiare file e cartelle da un percorso ad un altro.

La prima indicazione da inserire dopo il comando è il percorso dove si trova la cartella del database di Evernote che vogliamo salvare, la seconda informazione è dove salvare, seguono una serie di opzioni per influenzare il comportamento del comando.

Il mio comando è impostato così:

xcopy C:\Users\Loris\AppData\Local\Evernote\Evernote\Databases F:\Bakup\Evernote\Databases01 /e /h /y /i

Come indicato c'è il percorso del database di Evernote, per trovare la cartella del vostro database è sufficiente andare dall'interfaccia di Evernote in Strumenti->Opzioni->Generale, in basso troverete il comando "Apri la cartella del database"

C:\Utenti\NomeUtente\AppData\Local\Evernote\Evernote

Copiate il percorso windows e utilizzatelo nello script.

Il secondo percorso è un disco esterno che collego prima di fare il backup. Le opzioni che ho impostato sono "/e /h /y /i " e servono a:

  1. /e copia anche le subdirectory vuote, potrebbe essere inutile ma non voglio entrare nel merito di cosa serva o meno ad Evernote, copio tutto e finisce lì.
  2. /h copia anche i file nascosti, vale lo stesso discorso di prima, non mi pongo il problema di chiedermi in questo caso se servono o meno, si copiano tanto pesano poco e male non fanno.
  3. /y per evitare che il sistema chieda se voglio sovrascrivere i file, lo voglio sì visto che sto facendo un back up sempre nelle stesse categorie.
  4. /i come l'opzione precedente un modo per evitare che il sistema si fermi a chiedere informazioni in questo caso inutili.

Se volete maggiori informazioni sul comando xcopy le trovate nella pagina di documentazione

Infine lo script definitivo è il seguente:

@ECHO OFF
ECHO Weekly Backup
Echo Inserire disco per il backup
pause
Echo in copia ...
set NomeFile=F:\Bakup\Evernote\EvernoteWeekBackup_1.enex
start /WAIT /min C:\"Program Files (x86)"\Evernote\Evernote\enscript.exe exportnotes /q "any:" /f %NomeFile%
xcopy C:\Users\Loris\AppData\Local\Evernote\Evernote\Databases F:\Bakup\Evernote\Databases01 /e /h /y /i
xcopy C:\Users\Loris\Documents F:\Bakup\Bakup01\Documents /e /h /y /i
ECHO Esportazione riuscita
pause

Se non utilizzate un software di backup e non fate il backup di tutta la cartella personale potete inserire il percorso del database tra quelli da salvare come mostrato nello script.

Conclusione

Come ho detto all'inizio fare il Backup è fondamentale, anche se non ce ne rendiamo conto. Se utilizzate i taccuini locali è l'unico modo per avere una copia di sicurezza di quelle note. In alcuni casi avere una copia salvata non serve a nulla se non a farci stare più sereni, ma visto quello che costa implementare un sistema di salvataggi automatici io l'ho impostato, e tu?

Ti piace questo post? Pagalo!

Un condivisione è la moneta migliore con cui ripagare chi scrive. Se ti è piaciuto quello che hai letto o se lo hai trovato utile condividilo con i tuoi amici.

GooglePlus icon
LinkedIn icon
MySpace icon
Pinterest icon
whatsapp icon

Altri articoli

Potrebbero anche interessarti i seguenti articoli:

L'articolo precedente: "10 buoni motivi per usare Evernote"
L'articolo successivo: "Tag in Evernote: tutto quello che c'è da sapere"

Aggiungi un commento

Notifica