LorisWave sotto l'albero
Sfrutta al meglio i software per semplificarti la vita

Amo e Pago

Pubblicato in LorisBrain
GooglePlus icon
LinkedIn icon
MySpace icon
Pinterest icon
whatsapp icon

Se una cosa ci interessa, qualsiasi essa sia, la vogliamo e la vogliamo possibilmente per sempre. Se amiamo qualcosa o semplicemente se apprezziamo un esperienza vorremmo ripeterla più volte, per fare questo abbiamo bisogno che la cosa amata o che ci permette quella esperienza continui ad esistere.

#AmoAndPago

Questo è un concetto semplice da comprendere, specie quando si parla di beni materiali: curi la tua casa per poterci vivere bene, curi il tuo corpo, la tua auto. Chi ama la montagna la salvaguarda e rimane indignato quando qualcuno sporca o deturpa il panorama.

Facciamo più fatica a comprendere questo concetto quando il rapporto con il bene non è diretto; per esempio vogliamo mangiare sano e bene ma è più facile che guardiamo il prezzo piuttosto che la provenienza. Il concetto sembra diventare più complicato quando si passa da amo A e lo proteggo ad amo A e perciò devo proteggere B che è il fautore di A. Amo il buon cibo ma chi se ne frega se la grande distribuzione sta uccidendo i piccoli agricoltori, amo i bei vestiti ma compro il tarocco o la brutta copia riducendo le possibilità di chi disegna i vestiti che ammiro.

Infine questo concetto cosi semplice diventa quasi un'eresia quando si ha a che fare con beni liquidi, film musica, libri e opere di concetto in genere. Il semplice fatto che non si abbia a che fare con un bene fisico sembra annientare un concetto che dovrebbe essere universale. Chi ama la musica dovrebbe fare in modo che questa possa continuare ad esistere, per fare questo l'unica soluzione e fare in modo che chi realizza buona musica possa continuare a farlo

Se voglio continuare a godere delle opere di altri uomini devo fare in modo che questi possano continuare a generare queste opere, se voglio continuare a vedere dei bei film devo fare in modo che questi vengano realizzati, se voglio leggere bei libri devo fare in modo che vengano scritti. Per far si che questo avvenga devo preoccuparmi che chi realizza le cose che amo abbia di che vivere e questo lo si ottiene semplicemente pagando per le cose che amo.

Dì al mondo cosa tu #Ami&Paghi

In questa società fatta di furbi e furbetti mi piace gridare al mondo amo e pago. La musica, i film, i libri li pago e non li scarico, non perché sia peccato e neppure perché è illegale, li pago perché li amo. Li pago perché e l'unico modo per fare si che continuino ad esistere.

Conclusione

Se ami qualcosa, qualsiasi cosa, fai in modo che questa possa continuare ad esistere e se ti va dillo al mondo con l'hashtag #AmoAndPago.

Ti piace questo post? Pagalo!

Un condivisione è la moneta migliore con cui ripagare chi scrive. Se ti è piaciuto quello che hai letto o se lo hai trovato utile condividilo con i tuoi amici.

GooglePlus icon
LinkedIn icon
MySpace icon
Pinterest icon
whatsapp icon

L'articolo precedente: "Se vuoi migliorare devi cambiare"
L'articolo successivo: "Il possesso è morto: ma qualcuno la macchina la deve avere."

Aggiungi un commento

Notifica