LorisWave sotto l'albero
Sfrutta al meglio i software per semplificarti la vita

Come scegliere gli strumenti digitali

Tu che software usi?

Pubblicato in Produttività Personale
GooglePlus icon
LinkedIn icon
MySpace icon
Pinterest icon
whatsapp icon

Nel corso della mia attività lavorativa in veste dei vari ruoli che si sono succeduti ho dovuto più volte rispondere a questa domanda:
Quale è il software migliore?

La mia risposta, indipendentemente dal software in oggetto è sempre la stessa:
Un bisturi in una giungla è tanto utile quanto un machete in sala operatoria.


Non esiste il software migliore, esiste quello che meglio si adatta al contesto in cui lo si deve usare, il software che è più vicino alle proprie esigenze.

Come fare a scegliere un software?
Prima di tutto bisogna analizzare le proprie esigenze, le proprie necessità ed il proprio modo di lavorare. La scelta deve partire da noi, dal nostro ambito lavorativo, dallo scopo, da quanto lo utilizzeremo, ed infine, dalle proprie possibilità economiche.

Il software scelto non deve ne essere al di sotto ne al di sopra delle nostre necessità. Un errore comune è l'adottare un software più potente di quanto ci serve, il migliore del mercato, per stare sicuri, questo in realtà genera difficoltà nell'utilizzo a causa della sua complessità e nessun vantaggio in termini di risultati. È come utilizzare un camion per andare a comprare 3 mele. Per lo stesso motivo bisogna evitare di utilizzare un software al di sotto delle nostre necessità a meno che non si voglia fare la fine di dover trasportare l'acqua con le mani.

Scegliere un software può sembrare una perdita di tempo ma non lo è, anzi si rischia di perdere tempo se questa scelta non è stata fatta correttamente.

Contrariamente a quello che si pensa non sempre si sceglie attentamente il software alla base del nostro lavoro ed i software che servono poco o sporadicamente ancora meno vengono adottati con cognizione di causa.

La scelta di uno strumento, qualsiasi esso sia, deve essere ponderata; un software incide sul risultato, sia da un punto di vista qualitativo che da un punto di vista stilistico, incide su come lavoriamo, rendendoci la vita una lotta continua o una passeggiata fuori porta, incide infine sulla produttività e sui tempi di esecuzione, permettendoci di consegnare in tempo il proprio lavoro.

Conclusione

Lo strumento che usate è importante, è importante che sia adatto al vostro modo di lavorare, che il vostro metodo sia efficace e che la vostra conoscenza del tool sia adeguata alle vostre esigenze.

Ti piace questo post? Pagalo!

Un condivisione è la moneta migliore con cui ripagare chi scrive. Se ti è piaciuto quello che hai letto o se lo hai trovato utile condividilo con i tuoi amici.

GooglePlus icon
LinkedIn icon
MySpace icon
Pinterest icon
whatsapp icon

Altri articoli

Potrebbero anche interessarti i seguenti articoli:

L'articolo precedente: "Libro: Space Clearing, libera il tuo Spazio, trasforma la tua vita."
L'articolo successivo: "Cosa è un software?"

Aggiungi un commento

Notifica