LorisWave sotto l'albero
Sfrutta al meglio i software per semplificarti la vita

Parola d'ordine: Equilibrio

Pubblicato in LorisBrain
GooglePlus icon
LinkedIn icon
MySpace icon
Pinterest icon
whatsapp icon

Sono anni che un concetto mi lacera l'anima, si intrufola nei miei pensieri quando meno me lo aspetto, mi agita il sonno, mi distrae dalla vita. Un semplice concetto che si può sintetizzare con una sola parola: Equilibrio. L'equilibrio tra le persone e tra i popoli, equilibrio tra gli stati e tra le religioni, equilibrio tra l'umanità e la terra che ci ospita. Si deve cercare e raggiungere l'equilibrio perché senza equilibrio non ci saranno ne vincitori ne vinti nella guerra dello sviluppo, ma ne usciremo tutti sconfitti.

La maggior parte delle civiltà umane da secoli ha una sola parola d'ordine: Sviluppo.
Sono stati scritti fiumi d'inchiostro sul perché questo non sia sostenibile ma a me preme farvi immaginare un alternativa percorribile e sostenibile, un alternativa che tutti noi possiamo e dobbiamo trasformare in realtà.

Bisogna che il mondo cambi paradigma ed accetti questa nuova parola d'ordine; ma il mondo siamo noi, ognuno di noi fa parte e costituisce il mondo, ognuno di noi deve contribuire attivamente a trovare e mantenere l'equilibrio. Non è semplice, bisogna cambiare il modo in cui pensiamo noi e tutto il mondo che ci circonda; l'equilibrio, al contrario dello sviluppo, va sostenuto da tutti, non si possono lasciare persone, regioni o stati indietro. Lo sviluppo è una corsa, chi non tiene il passo ne subisce le conseguenze, l'equilibrio è una coreografia di massa dove ognuno contribuisce al disegno finale.

Spesso gli uomini, uniti da uno scopo comune, sono stati in grado di imprese eccezionali, l'equilibrio deve diventare l'obbiettivo di questo millennio, per superare questa crisi che ci attanaglia, per costruire un nuovo mondo dove tutti possano essere felici, per una nuova umanità dove valga veramente il principio "non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te", per un mondo dove "tu" valga quanto "io" e "noi" valga quanto "voi".

Ti piace questo post? Pagalo!

Un condivisione è la moneta migliore con cui ripagare chi scrive. Se ti è piaciuto quello che hai letto o se lo hai trovato utile condividilo con i tuoi amici.

GooglePlus icon
LinkedIn icon
MySpace icon
Pinterest icon
whatsapp icon

L'articolo precedente: "Hanno ucciso la speranza"
L'articolo successivo: "Le cose importanti della vita"

Aggiungi un commento